Archivi

La piattaforma di gestione degli archivi storici ARCHEOTHEKE adotta gli standard internazionali per la descrizione archivistica ISAD(G) e ISAAR(CPF) che sono indipendenti da specifiche piattaforme hardware e software e garantiscono la validità dei dati nel tempo.
Grazie alla speciale configurabilità, la piattaforma consente di inserire e descrivere particolari contenuti informativi (ad esempio partiture musicali, opere a stampa, opere d’arte, ecc..) che richiedono un tracciato descrittivo più complesso e organizzato di quanto previsto dalle ISAD.
Sono presenti inoltre alcuni moduli di import/export dei dati secondo le specifiche EAD (Encoded Archival Description) e EAC (Encoded Archival of Context), il modello dati standard adottato dalla Library of Congress, così come UNIMARC. E’ presente inoltre un modulo configurabile di importazione dati da altri software che rispettino gli standard ISAAR / ISAD.

ALCUNI CLIENTI
Accademia della Crusca - Firenze
Centro di Studi Aldo Palazzeschi - Firenze
Archivio del Novecento - Roma
Archivio Enzo Piccinini - Bologna
ALIEN - Lecce
Archivio del Novecento in Liguria - Genova
ALECI - Roma
Archivio Gozzano-Pavese - Torino

Motori di ricerca

Sviluppiamo software integrati per la gestione della informazione strutturata e destrutturata scritta in linguaggio naturale consentendo di recuperare le informazioni, veicolarle secondo i principi della logistica dell’informazione e trasformarle in conoscenza per incrementare il patrimonio aziendale. Caratteristica peculiare dei nostri motori di ricerca è quindi il superamento del consueto approccio full-text grazie all’utilizzo della nostra tecnologia che consente di personalizzare le regole di gestione della informazione e di trattamento dei dati e materiali ad uso delle procedure di information retrieval:

  • configurando le regole di tokenizzazione e espandendo i risultati delle ricerche con l’adozione di procedure linguistiche di lemmatizzazione e l’adozione di Thesauri
  • definendo regole di ricerche specifiche sulle differenti strutture dei dati.

La piattaforma consente quindi di effettuare ricerche sui materiali e dati, utilizzando caratteri jolly e operatori booleani , in forma libera, strutturata, lemmatizzata e di prossimità. Utilizzando inoltre un innovativo “carrello delle ricerche” e “portfolio delle ricerche” è possibile raffinare i risultati e/o salvare ricerche e dati per una successiva consultazione o elaborazione.